Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il babbo natale segreto

Ha sempre tenuto nascosto il suo nome e, per quasi trent'anni, ha dato soldi alle persone bisognose. Come "Secret Santa", "Babbo Natale segreto", ogni anno, nei giorni precedenti al Natale, girava per le strade e regalava denaro ai poveri. Nel corso di trent’anni ha donato in tutto una somma pari a 1,3 milioni di dollari. Solo un pò di tempo fa, ha rivelato il suo nome: Larry Stewart, un uomo d'affari di Lee's Summit dello stato americano del Missouri.

Tutto ha avuto inizio nel dicembre del 1979, quando Stewart, che aveva appena perso il lavoro, in un ristorante pagò con 20 dollari, dicendo alla cameriera di tenersi il resto. Lei cominciò a tremare e disse tra le lacrime: "Non ha idea, quanto questo significhi per me."

Colpito dalla conseguenza del suo gesto, quello stesso giorno, Stewart prelevò dalla banca 200 dollari e li donò a persone bisognose. Nel corso degli anni i doni divennero sempre più cospicui, infatti, se prima, “Secret Santa” donava biglietti di 5 o 10 dollari, negli ultimi anni sono diventati biglietti da 100 dollari.

Forse pensando al suo precario stato di salute, (che il 12 gennaio 2007 pose fine alla sua vita), Stewart ha deciso di uscire allo scoperto. Il suo scopo è quello di spingere altri a seguire il suo esempio, altri disposti a donare tempo e denaro a chi soffre, poiché egli è convinto che Noi esistiamo per aiutare gli altri”.

Un personaggio affascinante. Un caso pressoché unico al giorno d’oggi. Viviamo in un’epoca e in una società nella quale sono pochi coloro che danno qualcosa senza chiedere nulla in cambio. Anzi, è un vanto pensare solo a sé stessi. In tempi critici, quali sono quelli in cui viviamo, è difficile trovare lavoro, difficile avere abbastanza denaro per sé stessi e per la propria famiglia… Non c’è spazio, non ci sono risorse per gli altri, bisogna prima pensare a se stessi…

Sicuramente, se più persone si comportassero come Larry Stewart, la nostra società sarebbe migliore, se ognuno guardasse anche all’altro e alle sue necessità, ci sarebbe meno povertà, meno sofferenza, meno disperazione, meno solitudine…

Ed è proprio questo il “modello” di comportamento che ci descrive anche la Bibbia, la quale ci esorta, proprio a tale modo di agire quando dice:

Chi opprime il povero offende colui che l'ha fatto, ma chi ha pietà del bisognoso, lo onora.” (Proverbi 14:31)

E ancora:

Chi ha pietà del povero presta al SIGNORE.” (Proverbi 19:17)

Dio stesso ci chiede di rinunciare al nostro atteggiamento egocentrico, ci chiede di non pensare soltanto a noi stessi, ma anche al nostro prossimo, senza aspettarci qualcosa in cambio, proprio come ha fatto il “Babbo Natale Segreto”:

Quando dunque fai l'elemosina, non far sonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere onorati dagli uomini. Io vi dico in verità che questo è il premio che ne hanno. Ma quando tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra quel che fa la destra, affinché la tua elemosina sia fatta in segreto.” (Matteo 6:2-4)

Si, sarebbe veramente bello se tutti agissero così, potremmo veramente vivere in un mondo migliore. Però, pensandoci bene, dobbiamo ammettere che sembra impossibile, perché la nostra natura è egoista, pensa a sé stessa… come potrebbe mai cambiare e vivere come insegna Dio?

Ebbene, Dio ce lo insegna dandoci un grande esempio. Egli, nella persona di Suo Figlio Gesù Cristo, è venuto sulla terra per morire per noi, per darci perdono e una nuova vita. L’apostolo Paolo, nella lettera ai Romani, a questo proposito scrive:

Dio mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi.” (Romani 5:8)

Cristo non è morto solo per le brave persone, che si impegnano a fare il bene, ma, volontariamente, ha dato la Sua vita anche per coloro che non si interessano a Lui, che vogliono vivere senza di Lui. Ha dato la sua vita per i peccatori, per te, per me…

Dio è l’esempio dell’amore altruista! Ha dato sé stesso, per amore!

Ed Egli ti offre proprio questo amore, se solo l’accetti, se solo lo vuoi.

Questo amore riempirà la tua vita, e ti insegnerà ad amare gli altri. Sarai libero dal tuo egoismo, libero di pensare al tuo prossimo, alle persone che hai intorno, perché consapevole che Dio, l’Onnipotente, si prende cura di te.



Condizioni d'uso
- È permesso l'utilizzo dell'articolo su siti e testate, purché:
- il testo venga mantenuto nella sua forma integrale,
- in calce compaia la dicitura "fonte: www.radiovitanuova.org".
A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.